M.I.R.

United-Here-We-Stand-2

Affetti da sindromi e patologie poco conosciute. Orfani delle case farmaceutiche, non interessate a studiare medicinali destinati a una minoranza. Vittime della scarsa attenzione della politica e ora anche stritolati dal peso della burocrazia. E’ la situazione in cui vivono i “malati rari”, che in Italia si stima siano circa due milioni, 30 milioni in Europa.
il M.I.R. vuole riunire tutti coloro che si occupano delle diverse patologie “rare”.

“L’unione fa la forza”. Certamente non fa una piega, tanti sono meglio di uno, soprattutto se quei tanti però si uniscono per combattere o risolvere un problema comune. Facile a dirsi, difficile da realizzare, ma ci dobbiamo arrivare. Il M.I.R. serve proprio a questo.

Si sa “pesce grande mangia pesce piccolo”, lo vediamo nei documentari di animali e lo viviamo sulla nostra pelle, chi è più potente tende a schiacciare i più deboli per accrescere il proprio potere però invertire la tendenza è possibile secondo un’altra massima: “l’unione fa la forza”.
Il nostro movimento aiuta e sostiene le piccole associazioni.

This template supports the sidebar's widgets. Add one or use Full Width layout.